La guerra in Ucraina attraverso gli occhi dei ragazzi di 3E

Data: 27/05/2022

Guerra in Ucraina

Ci sono immagini di questa guerra che tutti abbiamo negli occhi.

Pensando a questa guerra la vicinanza al popolo ucraino invaso e bombardato, va garantita "senza se e senza ma". Pensando "al pianto dei bambini evacuati dall’orfanotrofio di Vorzel, e alle donne con la fascia bianca al braccio che spingono correndo le carrozzine verso i mezzi della Croce Rossa. Perché "la guerra per i civili non è una scelta": "L’orrore ci invade, ci stordisce e non lo si comprende. Ma cosa sente e capisce, chi l’orrore produce?".

I ragazzi della classe 3E coordinati dalla docente di lettere Maria Giovanna Perissinotto hanno provato ad immaginare possibili soluzioni

"Ci sarà un modo per mettere fine a questa guerra"?